Concorso fotografico paneuropeo Eu-Osha

di Lucia Guglielmi Commenta

Tra le prime dodici foto selezionate da parte della giuria c’è anche “Breaking the wall“, una composizione realizzata dall’italiano Davide Franceschini.

E’ giunto alla seconda edizione il concorso fotografico paneuropeo promosso dall’Eu-Osha, l’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro; trattasi, nello specifico, di un concorso fotografico attraverso il quale, con gli scatti fotografici, s’è voluta promuovere quella che è la prevenzione dei rischi sui luoghi di lavoro.

In accordo con quanto riportato dal sito Internet dell’Inail, a vincere la seconda edizione del concorso fotografico paneuropeo Eu-Osha è stato un cittadino polacco, Krzysztof Maksymowicz, che ha immortalato con un primo piano le mani di una sarta mentre cuce con l’ago e con il ditale.



PON PHOTOGRAPHY AWARD 2011

Krzysztof Maksymowicz l’ha spuntata su tutti i partecipanti, di ben 36 Paesi, che in tutto hanno inviato oltre 2.500 scatti, da parte di professionisti e di fotoamatori, che sono stati esaminati da una giuria a sua volta composta sia da esperti di fotografia, sia da persone con esperienza nel campo della sicurezza e della salute sui luoghi di lavoro.

PREMIO FOTOGRAFICO INTERNAZIONALE OBIETTIVO AGRICOLTURA

Krzysztof Maksymowicz, miglior partecipante al concorso con un’età sotto i 21 anni, ha vinto un premio in denaro pari a 3.000 euro; 2.000 euro sono andati alla seconda classificata, Isa Kurtt, di nazionalità turca, mentre 1.000 euro, il terzo premio, sono andati a Saša Kosanović, di nazionalità croata. Tra le prime dodici foto selezionate da parte della giuria c’è anche “Breaking the wall“, una composizione realizzata dall’italiano Davide Franceschini che, in maniera suggestiva, è riuscito ad immortalare quelli che sono gli aspetti più significativi della sicurezza e del lavoro nel comparto dell’edilizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>