Anamorfosi negli spot Mtv di Van Der Meer

di Redazione Commenta

Una sorta di illusione chiamata anamorfosi che consiste nell’alterare un oggetto o una figura associando ad esso un nuovo significato, che conquista e affascina lo spettatore..

mtvillusion2

Il genio e la creatività di Roald Van Der Meer sono tutti nei 3 spot da 30 secondi che l’artista ha realizzato per Mtv. Il canale televisivo americano ha sempre puntato ad una comunicazione di grande impatto, che desse un’identità ben precisa all’emittente. Su questa scia ha continuato a lavorare Van Der Meer.

Alla base dell’idea creativa dei nuovi lavori di Van Der Meer c’è la creazione del logo iconico di Mtv posto all’interno di momenti che rappresentano la vita di tutti i giorni: le tre famose lettere MTV vengono inserite nel contesto urbano attraverso il collage e l’uso di materiali semplicissimi, talvolta assemblati, come ad esempio la carta o lo scotch.



Il logo di Mtv ora viene inserito naturalmente in un parco, ora in un capannone industriale, ora sulle scale di un palazzo. Una sorta di illusione chiamata anamorfosi che consiste nell’alterare un oggetto o una figura associando ad esso un nuovo significato, che conquista e affascina lo spettatore e che, nonostante ciò, è ancora poco utilizzata in pubblicità. L’idea di ricreare il proprio brand attraverso i pezzi di un puzzle sembra contrastare con un mucchio di teorie sull’ advertising. In un momento in cui cartelloni e banner sono ormai diventati “trasparenti”, un’illusione di questo tipo attira sicuramente l’attenzione e richiede un coinvolgimento da parte di chi sta osservando.

Van Der Meer è un giovane motion graphic designer danese con la passione di rendere visibili idee, messaggi e sensazioni in video di breve durata ma dotati di forza straordinaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>