Le modelle di Eizo secondo Butter Agency

di Redazione Commenta

L’idea di questa singolare e ironica campagna pubblicitaria che ha sicuramente colpito nel segno è dell’agenzia di creativi Butter Agency, di Berlino (direttore creativo Matthias Eickmeyer, Art Director Nadine Schlichte)..

Aprile-437x308

C’è una compagnia giapponese che ha trovato davvero un modo efficace ed originale per farsi conoscere e far parlare di sé: realizzare un calendario con delle modelle “radiografate”.

Già, perché Eizo – questo il nome della compagnia – per promuovere i propri dispositivi radiologici Radiforce sul mercato europeo, ha pensato bene di sfruttare gli strumenti che meglio conosce (monitor di altissima precisione per esami e diagnosi radiologiche) per mettere a nudo delle pin-up versione pelle e ossa con ai piedi tacchi altissimi. Risultato: precisione in ogni singolo dettaglio.



L’idea di questa singolare e ironica campagna pubblicitaria che ha sicuramente colpito nel segno è dell’agenzia di creativi Butter Agency, di Berlino (direttore creativo Matthias Eickmeyer, Art Director Nadine Schlichte) che, anziché pensare a mettere in mostra le solite forme procaci delle modelle, ha evidenziato la qualità dei monitor Eizo, in grado di analizzare ogni minimo dettaglio dell’immagine, proprio attraverso i raggi X. Questi ci regalano una nuova dimensione della bellezza, solo ed esclusivamente interiore.
Considerata l’invasione, a cadenza annuale, di calendari di showgirl e/o modelle, eccone uno destinato al personale medico. A Eizo il merito di aver spezzato un tabù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>