Le illustrazioni di Paolo Barbieri al MAM di Gazoldo degli Ippoliti (MN). Fino al 10 ottobre.

di Redazione Commenta

Paolo Barbieri-Nel segno del Fantastico, questo il titolo dell’esposizione che raccoglie i primissimi disegni realizzati dall’autore a matita, su carta e tela con tecniche ad aerografo ed acrilici fino agli ultimi lavori digitali, stampati in formato grande per apprezzarne le peculiarità e le minuzie..

(c)Paolo Barbieri

Mentre a Mantova ci si affretta ad ultimare i lavori per l’edizione 2010 del Festivaletteratura (dall’8 al 12 settembre), in un comune a 20 Km, ovvero, a Gazoldo degli Ippoliti, il museo MAM ospita una mostra con le illustrazioni e i dipinti di Paolo Barbieri (da oggi 4 settembre al 10 ottobre 2010).
Paolo Barbieri-Nel segno del Fantastico, questo il titolo dell’esposizione che raccoglie i primissimi disegni realizzati dall’autore a matita, su carta e tela con tecniche ad aerografo ed acrilici fino agli ultimi lavori digitali, stampati in formato grande per apprezzarne le peculiarità e le minuzie.
I soggetti preferiti da Barbieri sono strane creature, draghi, mostri, guerrieri e guerriere di paesaggi fantastici. Le sue illustrazioni sono diventate poi copertine celebri di libri di scrittori come Licia Troisi, di cui è illustratore ufficiale, Laura Gallego Garcia, George R.R. Martin, Marion Zimmer Bradley e molti altri ancora.



Lo spettatore potrà ricostruire il percorso compiuto da Barbieri prima di arrivare sulla copertina…dallo schizzo iniziale all’illustrazione definitiva attraverso segni, sfumature, forma e fantasia.
Sarà possibile, inoltre, ammirare molte illustrazioni ancora inedite per le librerie e tante altre celebri come Il Drago di ghiaccio, Alice nel paese della vaporità, La Dea della Guerra, Sanctuary, il poster di Mantova Comics 2009.
Grande spazio verrà dato al Mondo Emerso di Licia Troisi, con il personaggio nato dalla mano di Barbieri di Nihal della terra del vento (la donna che vedete nella foto con la sua spada nera), insieme alle prime cover dei libri del Mondo Emerso create ad acrilici, ai disegni di preparazione fino alle immagini più conosciute dai suoi ammiratori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>