Creare biglietti da visita con OpenOffice

di Michele Costanzo Commenta

biglietti da visita OpenOffice
Ammettiamolo, i classici biglietti da visita su cartoncino mantengono ancora oggi un certo fascino e sono un valido strumento per comunicare in maniera sintetica i propri recapiti. Apache OpenOffice dispone di una procedura guidata che permette di creare facilmente biglietti da visita personalizzati da stampare.

Biglietti da visita in OpenOffice

Per questa guida è stato utilizzato il pacchetto OpenOffice 4 ed in particolare l’editor di testo Writer. Procedure simili valgono comunque anche per le versioni precedenti di OpenOffice e per LibreOffice. All’interno di Writer andiamo nel menù “File > Nuovo > Biglietti da visita”. Otterremo l’apertura di una finestra di dialogo denominata proprio “Biglietti da visita” ed articolata in schede.

In questa finestra è possibile definire le caratteristiche e i campi di informazione che saranno presenti nel biglietto da visita. Nella scheda “Impostazione” è possibile scegliere il tipo di foglio da utilizzare anche se nella maggior parte dei casi si potrà mantenere l’impostazione di default. La scheda “Biglietti da visita” permette di scegliere l’aspetto che avranno i nostri biglietti da visita selezionando ad esempio uno dei temi proposti nel riquadro (come “Classico con nome azienda”).

I campi dei biglietti da visita

Passando alla scheda “Privato” potremo inserire le informazioni personali da stampare nei biglietti da visita. Analogamente nella scheda “Lavoro” potremo inserire le informazioni riguardanti la nostra professione. Particolarmente importante è la scheda “Formato” che permette di definire le dimensioni dei biglietti da visita ed altre informazioni di formattazione come ad esempio i margini. Utilizziamo le caselle “Colonne” e “Righe” per stabilire quanti biglietti da visita saranno stampati su ogni foglio.

Per creare i biglietti da visita con OpenOffice è infine sufficiente cliccare su “Nuovo documento”. La pagina generata in questo modo potrà essere ulteriormente personalizzata con gli strumenti di OpenOffice. E’ sufficiente in questo senso modificare uno solo dei biglietti  per poi riportare le stesse modifiche anche agli altri con il pulsante “Sincronizza etichette”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>