Creare icone con GIMP

di Michele Costanzo Commenta

Tutti gli ambienti desktop più diffusi fanno largo uso delle icone come elementi grafici da associare a documenti e funzioni del sistema operativo. Per creare icone personalizzate esistono molti programmi specializzati ma buoni risultati possono essere ottenuti anche utilizzando l’opensource GIMP.

Definire le caratteristiche dell’icona

In questo post analizziamo la creazione di una icone per i sistemi Windows, per cui useremo il formato .ico per il salvataggio. La prima decisione da assumere è la dimensione da dare all’icona considerando che a seconda delle impostazioni Windows può usare icone di dimensioni molto diverse. Valori tipici sono rappresentati dalle icone quadrate da 32, 48, 96 o 128 pixel.

Creiamo anzitutto un nuovo documento andando nel menù “Nuovo > Immagine”. Nella successiva finestra di dialogo “Crea una nuova immagine” inseriamo le dimensioni scelte per l’icona e clicchiamo su OK. Se volessimo creare una immagine con sfondo trasparente clicchiamo prima su “Opzioni avanzate” e alla voce “Riempi con:” scegliamo “Trasparenza”. Nello spazio di lavoro così creato si può lavorare con tutti gli strumenti di GIMP agendo preventivamente sullo zoom attraverso il menù “Visualizza > Zoom” e scegliendo un valore congruo.

Gimp icone

Salvare una icona con GIMP

Quando il lavoro grafico sulla nuova icona è stato completato occorre procedere al salvataggio dell’immagine nel formato .ico. Dal menù “File” scegliamo “Salva come…” in modo da ottenere l’apertura della finestra di dialogo “Salva immagine”. Scegliamo un nome per la nostra icona quindi clicchiamo su “Seleziona tipo di file (Per estensione)”, sfogliamo la lista dei formati supportati da GIMP fino ad individuare il tipo “Icona Microsoft Windows”. Cliccando ora sul salva si aprirà la finestra di dialogo “Salva come icona di Windows” che ci permette di effettuare alcune scelte sulla rappresentazione del colore.

Nell’area “Dettagli icona” un menù a tendina ci permette di scegliere la profondità di colore da utilizzare a partire da un minimo di due colori. Una scelta che spesso rappresenta un buon equilibrio consiste nel selezionare una rappresentazione a 256 colori o superiore. Clicchiamo infine su “Salva” per memorizzare la nuova icona che sarà immediatamente disponibile per personalizzare il nostro ambiente di lavoro.

Gimp Icone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>