WordPress.com vs WordPress.org, quale scegliere?

di Michele Costanzo Commenta

Wordpress
WordPress è da da molti anni uno dei CMS più utilizzati per la creazione di siti web dinamici specie per quanto riguarda la categorie dei blog. A partire della stesso codice di WordPress Automattic propone anche un servizio di hosting sul dominio WordPress.com. Tra i due prodotti esistono molte analogia ma anche profonde differenze che cercheremo di evidenziare in questa guida.

WordPress.com e WordPress.org a confronto

Il software WordPress si scarica gratuitamente dal sito WordPress.org (la versione attuale è la 3.7.1) ed è dedicato agli utenti che decidono di installare il CSM su di un proprio spazio web gestendone quindi configurazione, manutenzione ed aggiornamento. A fronte di questo onore amministrativo il software WordPress offre la possibilità di personalizzare l’installazione secondo le proprie necessità. Il codice della piattaforma è infatti accessibile e modificabile anche in profondità per meglio rispondere alle esigenze degli utenti. Discorso simile per quanto riguarda temi e plug-in che, disponibili in grandi quantità, possono essere installati senza limitazioni.

WordPress.com nasce su una base diversa. Si tratta infatti di un servizio di hosting per blog gratuito nelle sue funzioni base che permette di mettere online un nuovo blog in pochi secondi semplicemente registrandosi al sito. Tutta la parte amministrativa è gestita da Automattic per cui non sono necessarie particolari competenze tecniche. A fronte di questa semplificazione esistono però anche alcune limitazioni:

  • Non è possibile accedere e modificare il codice sorgente.
  • E’ possibile utilizzare solo i temi e i widget abilitati e non è possibile installarne di nuovi.
  • Per garantire la sicurezza del servizio script ed elementi iframe non sono accettati.
  • Saltuariamente WordPress.com può inserire pubblicità nei blog ospitati per coprire i costi del servizio.

WordPress.com mette a disposizione anche alcune funzioni extra a pagamento che per esempio permettono di aumentare lo spazio a disposizione, acquistare un dominio personalizzato o rimuovere la pubblicità.

Quale scegliere?

Arriviamo quindi alla domanda fatidica, cosa scegliere tra WordPress.com e WordPress.org? Potremmo dire che WordPress.com è la soluzione ideale per chi si avvicina al mondo dei blog. Offre temi gradevoli e molte funzioni comode in maniera gratuita e senza complicazioni tecniche. Senza contare che se poi il progetto dovesse crescere il passaggio ad una installazione in proprio di WordPress è abbastanza agevole.

Viceversa il software WordPress è indirizzato a chi ha maggiori competenze tecniche, non si spaventa difronte agli oneri amministrativi e cerca la piena personalizzazione di tutti gli aspetti del sito da gestire.

[Photo Credits | WordPress.org]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>