Concorso internazionale Autoprogettazione 2.0

di Redazione Commenta

Concorso riservato agli studenti, agli architetti, ai designer e, in generale, ai professionisti di tutto il mondo a fronte dei termini di partecipazione che si chiuderanno alle ore 18 di martedì 27 marzo del 2012.

Si chiama “Autoprogettazione 2.0“, ed è un concorso internazionale che viene promosso da Domus insieme a FabLab Torino. Il concorso internazionale, in accordo con quanto riportato da Domusweb.it, è riservato agli studenti, agli architetti, ai designer e, in generale, ai professionisti di tutto il mondo a fronte dei termini di partecipazione che si chiuderanno alle ore 18 di martedì 27 marzo del 2012.

Autoprogettazione 2.0 è un concorso internazionale open source per la presentazione di progetti che poi saranno esaminati da una giuria appositamente istituita. Le opere migliori saranno poi esposte nel mese di aprile del 2012 durante il Salone del Mobile di Milano.



BANDO CONTEST_AZIONE PER GIOVANI CREATIVI

La giuria, per quel che riguarda la valutazione dei progetti presentati, terrà conto del loro grado di funzionalità, dell’intelligenza dei processi produttivi, dell’ottimizzazione nell’utilizzo dei materiali ed anche della flessibilità del sistema, dell’attinenza con lo spazio in cui il progetto si inserisce, ed il suo impatto a livello ambientale.

GIOVANI DESIGNER E CREATIVI INSIEME IN MISIAD

La partecipazione al concorso internazionale Autoprogettazione 2.0, come sopra accennato, è aperta a tutti ed è gratuita. La registrazione avviene inviando un messaggio di posta elettronica indicando il proprio nome, cognome ed informazioni di contatto. Il caricamento dei progetti da presentare avviene direttamente online dal sito Domusweb.it a partire dalla data di ieri, mercoledì 15 febbraio del 2012, e fino alle ore 18 del 27 marzo del 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>