L’arte sul web: concorso Fondazione Guggenheim e YouTube

di Redazione 1

Il canale youtube.com/play su cui caricare i propri video, della durata massima di dieci minuti, è attivo da lunedì 14 giugno fino al prossimo 31 luglio 2010. Si cerca il video più creativo..

guggenheim_foto

La Fondazione Solomon R. Guggenheim e il colosso del broadcast “fai da te” YouTube lanciano il concorso “You Tube Play” per video artisti. Emergenti o esordienti. Basta disporre di un personal computer, di una videocamera e di una buona dose di creatività.

Si tratta di un progetto di durata biennale, che ha come obiettivo quello di semplificare le lunghe e complicate vie per proporre – prima che per esporre – le proprie opere a gallerie e musei e che cerca di scoprire nuove intuizioni e singolari creazioni. Qualcosa mai visto prima, insomma. Coloro che riusciranno ad incuriosire o a stimolare l’interesse di un curatore del Guggenheim potranno far parte della video-esibizione che ad ottobre coinvolgerà tutti i musei della Fondazione, da New York a Berlino a Bilbao fino a Venezia.



Il canale youtube.com/play su cui caricare i propri video, della durata massima di dieci minuti, è attivo da lunedì 14 giugno fino al prossimo 31 luglio 2010. Una commissione di curatori della prestigiosa fondazione si occuperà di visionare tutto il materiale ricevuto e di selezionare 200 artisti, successivamente riesaminati da un’altra commissione, questa volta composta da nove esperti di arti visive, produzione cinematografica, animazione, musica e graphic design.

Terminata la procedura di selezione, i 20 migliori video saranno esposti contemporaneamente in tutti i musei Guggenheim.

Secondo alcuni si tratta di un approccio controproducente per l’arte e per il talento, ma Nancy Spector, capo curatore della Fondazione Guggenheim, è convinta che il progetto “You Tube Play” genererà rapporti duraturi con gli artisti conosciuti lungo il percorso.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>