Nuovo Complesso Polifunzionale per l’Universitetsholmen

di Redazione 2

E’ il progetto vinto dallo studio d’architettura danese Schmidt Hammer Lassen nell’ambito di un concorso per la città di Malmö, in Svezia, o meglio, per l'Universitetsholmen..

malmo

Un complesso polifunzionale da 54 mila metri quadri che accoglierà – entro il 2014 – una sala concerti, un’area congressuale, diverse strutture commerciali e residenziali ed un hotel.
E’ il progetto vinto dallo studio d’architettura danese Schmidt Hammer Lassen nell’ambito di un concorso per la città di Malmö, in Svezia, o meglio, per l’Universitetsholmen, la piccola isola artificiale creata nel porto della città per ospitare la sede dell’Università di Malmö.

Il progetto prevede una serie di volumi cubici di varie dimensioni, intrecciati, il tutto nel rispetto dell’ambiente architettonico circostante.



Kim Holst Jensen, partner di Schmidt Hammer Lassen, ha parlato di un progetto futuristico. Si intende creare una “casa della città” che partecipi della vita urbana e che, in un certo senso, ne assorba gli elementi architettonici.

Come vuole la tradizionale architettura modernista scandinava, l’organizzazione degli spazi del complesso è chiara e funzionale e il piano terra è aperto al pubblico; la gente può continuare a passeggiare attraverso la struttura del centro culturale per seguire un concerto o semplicemente per andare al bar, tutto secondo la logica, fortemente voluta, di un centro polifunzionale aperto, dinamico e di forte impatto.

Il corridoio d’ingresso si sviluppa attraverso tutto il pian terreno, formando, di tanto in tanto, dei luoghi di scambio e aggregazione nonché delle piccole rientranze dove fermarsi per ammirare la vista sul canale e sul parco.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>