Premio Viaggiatore Responsabile prima edizione

di Redazione Commenta

La cerimonia ufficiale della prima edizione del Premio Viaggiatore Responsabile è fissata dal 21 al 23 settembre del 2012 in concomitanza con il World Travel Expo, ovverosia il Salone Mondiale del Turismo.

“Viaggiatore Responsabile”. E’ questo il titolo di un Premio che ha indetto la società del Gruppo Ferrovie dello Stato, Trenitalia, insieme a “L’Agenzia di Viaggi“, un giornale specializzato. Lanciato nell’ambito del turismo sostenibile, il Premio Viaggiatore Responsabile è partito nei giorni scorsi attraverso la newsletter di Trenitalia, quella che arriva a ben due milioni di soci Cartafreccia.

La cerimonia ufficiale della prima edizione del Premio Viaggiatore Responsabile è fissata dal 21 al 23 settembre del 2012 in concomitanza con il World Travel Expo, ovverosia il Salone Mondiale del Turismo. Nella newsletter è presente il link attraverso il quale l’utente accede all’apposito questionario finalizzato a valutare quello che è per il viaggiatore/cliente il suo livello di responsabilità nei confronti del patrimonio culturale ed ambientale.



RISPONDERE ALLA CRISI CON LA FOTOGRAFIA

Completato il questionario, dopo averlo inviato, l’utente riceverà subito il proprio identikit, mentre per partecipare al Premio, che prevede come riconoscimento per il vincitore una pergamena, occorre inviare una descrizione del proprio viaggio che, corredata non solo da foto, ma anche da video, dimostri il rispetto del Vademecum del Viaggiatore Responsabile.

CONCORSO FOTOGRAFICO PER CANI E GATTI

Il Vademecum è infatti incentrato non solo sui criteri fissati dall’Organizzazione mondiale del turismo dell’Onu, l’UNWTO, ma anche da “Rio-20+”, la Conferenza sullo sviluppo sostenibile. I migliori racconti pervenuti saranno poi pubblicati sul Quotidiano online Lagenziadiviaggi.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>