Uccellini: design e tendenza

di Redazione 2

Dalle lampade Lucellino di Maurer, al celebre bollitore 90/93 Alessi con l’uccellino sul beccuccio che fischia quando l’acqua sta per bollire, tutto assume questa insolita e particolare forma..

09_b_uccellini

Gli uccellini entrano in casa. E non perché sia primavera ma perché sono diventati “oggetti” di tendenza. Dalle lampade Lucellino di Maurer, alle fantasie su scarpe, borse e camicie Miu Miu, al celebre bollitore 90/93 Alessi con l’uccellino sul beccuccio che fischia quando l’acqua sta per bollire, tutto assume questa insolita e particolare forma.

Complice probabilmente il fenomeno Twitter che ha come simbolo un uccellino azzurro e che ha conquistato la rete, gli uccellini ora diventano specchi in acciaio inox lucidato Taylor Bird e Snijder Bird, disegnati dall’olandese Ed Annink per Driade, abbinati alla collezione per interni Flo realizzata da Patricia Urquiola, con sedie e sgabelli in stile etnico, ora vengono utilizzati per abbellire antiestetici cavi elettrici in vista, così difficili da nascondere.
Quest’ultima idea dal nome Wirebloom appartiene alla designer israeliana Laliv Shalev che dà simpatiche forme di uccelli colorati e foglioline verdi ai semplici anelli che fissano i fili elettrici alle pareti.



Anche la maison Chanel ha utilizzato uccelli particolari in occasione dell’ultima sfilata primavera-estate 2010 a Parigi: rondini per tatuaggi temporanei “Les Trompe-L’Oeil” disegnati a mano sul corpo delle modelle da Peter Philips e per collane e gioielli lanciati da Karl Lagerfeld.

I piccoli volatili hanno fatto capolino anche all’ultima edizione di ICFF, la più importante manifestazione di design contemporaneo americano di quest’anno, come decorazioni della cassettiera in compensato Trees Graphic Dresser di Iannone Design.

Ma se ci fosse un premio per l’idea più originale andrebbe sicuramente all’artista francese Céleste Boursier-Mougenot e alla sua installazione sonora alla London Barbican Art Gallery: chitarre e amplificatori inseriti in un ambiente artificiale emettono suoni e musica, sensibili al battito d’ali, al becco o alle zampe dei piccoli uccelli di passaggio.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>