Il Calendario Pirelli 2011 by Karl Lagerfeld

di Redazione Commenta

Lagerfeld, che nutre per la fotografia un’intensa passione, ha dichiarato di essere rimasto spesso deluso dalle passate edizioni del noto Calendario e ha sentito il bisogno di tornare ad una bellezza disciplinata dell’antichità..

Artemide - daria werbowy

Bellezza carnale, divinità, mitologia classica. E’ tutto dentro le pagine del nuovo Calendario Pirelli 2011 presentato in anteprima mondiale a Mosca.
“Mythology”, questo il titolo del celebre calendario realizzato in bianco e nero, è nato dalla mente dello stilista tedesco e direttore artistico della maison Chanel, Karl Lagerfeld, qui nella veste di fotografo, che ha scelto 15 modelle – tra cui Daria Werbowy, Natasha Poly, Bianca Balti, Anja Rubik, Lara Stone e Isabeli Fontana – l’attrice americana Julianne Moore e 5 modelli tra cui Baptiste Giabiconi, star assoluta e unico protagonista maschile per la prima volta in un calendario Pirelli. Giabiconi, fortemente voluto da Lagerfeld, interpreta Apollo, Dio del sole e delle arti.



Julianne Moore è la regina Hera, la Dea della terra; Daria Werbowy, agghindata solo di arco e frecce, è la Dea Artemide, protettrice della caccia; Irin Strubegger è la Dea della giustizia Athena; Elisa Sednaoui è la Dea della natura Flora; Erin Wasson è Ajax l’eroe che prese Troia insieme ad Achille.
Lagerfeld, che nutre per la fotografia un’intensa passione, ha dichiarato di essere rimasto spesso deluso dalle passate edizioni del noto Calendario. Ha sentito il bisogno di tornare alla “bellezza disciplinata dell’antichità, quando le dee erano le prime donne liberate che avevano diritto a tutto” e ha deciso di realizzare (in soli 3 giorni) questi scatti, vere e proprie opere d’arte, nel suo atelier di Rue de Lille a Parigi.
Di tutt’altro genere erano i calendari 2010, 12 mesi in compagnia dei migliori artisti, i migliori calendari selezionati lo scorso anno da mrflock tra designer, grafici ed illustratori di tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>