Guida all’editor fotografico di Google+

di Alessandro Bombardieri Commenta

Tilt-shift-urbano-568x376

Forse non tutti sanno che il social network Google Plus mette a disposizione un potente editor di immagini, utilizzabile gratuitamente online. Google ha infatti da poco integrato le funzionalità di Snapseed all’interno del proprio social network.


Per poter usare l’editor di immagini di Google+ è necessario accedere al social network con il proprio account utilizzando il browser Google Chrome, perchè con gli altri browser non funziona ancora, quindi dalla schermata Home bisogna selezionare Foto. A questo punto bisogna scegliere Album, selezionarne uno e scegliere una foto da modificare, dunque cliccare su Edit per aprire l’editor vero e proprio.

Nella sezione a destra è possibile scegliere le modifiche da applicare alla foto, che sono divise in due parti: Basic Adjustments e Creative Adjustments, che propongono dei preset utilizzabili in maniera veloce e comunque personalizzabili secondo i propri gusti. Lo strumento Auto Enhance inoltre consente di migliorare sensibilmente l’immagine applicando un set di modifiche automatiche con un solo click.

Con lo strumento Tune Image invece è possibile modificare alcuni parametri quali luminosità, contrasto e saturazione. Con Selective Adjust si possono regolare gli stessi parametri ma su una zona specifica della foto. Con Details è possibile regolare il contrasto tra zone di diversa luminosità aumentando la nitidezza delle immagini. La sezione Crop and rotate propone gli strumenti Rotate (per ruotare la foto manualmente), Ratio (per ritagliare la foto con un diverso rapporto di dimensioni di base e altezza), Straighten (per raddrizzare foto storte) e Right e Left (per ruotare in senso orario e antiorario di 90 gradi). Nella sezione Creative Adjustments sono disponibili strumenti ancora più particolari, per applicare filtri ed effetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>