L’effetto riverbero con Audacity

di Michele Costanzo Commenta

Audacity Riverbero
In acustica con riverbero si intende la parziale riflessione di un’onda sonora per effetto di un ostacolo posto lungo la direzione della sua propagazione. Nei programmi per editing dell’audio ed in particolare in Audacity è possibile ricreare gli effetti del riverbero simulando la propagazione del suono in un certo ambiente.

Attraverso il filtro di Audacity che gestisce il riverbero è possibile creare suggestivi effetti sonori. Impostando dimensioni e caratteristica della stanza è possibile riprodurre le condizioni ambientali più disparate da quelle di una piccola stanza fino all’imponente risposta di una grande cattedrale vuota. Questo genere di effetti sono particolarmente adatti per i contenuti vocali o comunque caratterizzati da una forte prevalenza della voce sulla parte strumentale.

Caricato in Audacity il file audio su cui intervenire selezioniamo con il mouse la parte del brano su cui operare. Andiamo quindi nel menù “Effetti > Riverbero”. In risposta Audacity mostrerà la finestra di dialogo “Riverbero” che come si può vedere nell’immagine è molto ricca di parametri. “Dimensione stanza (%)” ad esempio modifica i parametri del riverbero simulando ambienti di diversa dimensione. Il parametro “Riverbero (%)” interviene invece sulla lunghezza della coda del riverbero ovvero sulla sua durata dopo il suono principale. Combinando i vari parametri si ottengono effetti di riverbero sempre diversi è c’è evidentemente ampio margine per la personalizzazione dei risultati. Con il pulsante “Anteprima” è possibile ascoltare alcuni secondi di suono modificato con l’effetto riverbero mentre con il pulsante “Ok” il filtro è applicato alla selezione.

Audacity fornisce anche alcune configurazione predefinite per il riverbero. Dal riquadro “Preset” cliccando sul pulsante “Carica” è possibile scegliere varie combinazioni predefinite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>