La nuova Fiera di Riva del Garda. Entro il 2013.

di Marina Pellegrino Commenta

Il nuovo progetto prevede due complessi di edifici, uno dei quali, quello accogliente la sala multifunzionale pensata per tremila persone, sospeso mentre l’altro, quello adibito a padiglione fieristico, poggiato per terra..

© COOP HIMMELB(L)AU

Per l’ampliamento del polo fieristico di Riva del Garda era stato indetto nel 2006 un concorso internazionale, vinto poi dagli austriaci Coop Himmelb(l)au in collaborazione con i progettisti italiani di Heliopolis 21.
In questi quattro anni, il progetto iniziale ha subito alcune essenziali modifiche senza che il budget preventivo di 26 milioni di euro subisse invece alcuna variazione.
Sostanzialmente il nuovo progetto prevede due complessi di edifici, uno dei quali, quello accogliente la sala multifunzionale pensata per tremila persone, sospeso mentre l’altro, quello adibito a padiglione fieristico, poggiato per terra. I due cubi, collegati da una lobby, sembrano fondersi tra di loro ad un’altezza di 12 metri e mezzo, dove vi è il primo piano della sala multifunzionale. Questa, accoglierà sfilate di moda, eventi commerciali e fieristici, concerti pop e rock arrivando ad ospitare tremila persone circa.



L’altro edificio, invece, quello che ospiterà il nuovo padiglione fieristico, sarà collegato agli altri padiglioni esistenti da un ponte, soluzione pensata per assicurare linearità al percorso espositivo. Ogni livello è collegato direttamente al foyer sempre nella logica di garantire continuità allo spazio espositivo.
I lavori della nuova Fiera di Riva del Garda inizieranno nel 2011 e si prevede vengano terminati nel giro di due anni. Nel frattempo si procede anche sul versante del nuovo polo congressuale vinto dallo studio milanese Piuarch nell’ambito di un altro concorso progettuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>