Nuovi modelli videocamere Legria

di Lucia Guglielmi Commenta

Trattasi, nello specifico, delle nuove Legria HF R48, Legria HF R46 e Legria HF R406, tutte disponibili in commercio per l’acquisto a partire dal prossimo mese di marzo del 2013.

Il Wi-Fi con il supporto per il sistema operativo Android, e quello della Apple iOS. Lo stabilizzatore ottico, la modalità “Baby”, un Lcd da 7,5 centimetri rigorosamente touch screen, ed il potente processore per le immagini Digic Dv4. Sono queste solo alcune delle caratteristiche delle nuove telecamere della gamma Legria annunciate dalla Canon.

Trattasi, nello specifico, delle nuove Legria HF R48, Legria HF R46 e Legria HF R406, tutte disponibili in commercio per l’acquisto a partire dal prossimo mese di marzo del 2013. I tre nuovi modelli di videocamere sono inoltre accomunati da una qualità superba, un’ampia memoria interna e la registrazione simultanea nei formati MP4 e Advanced Video Coding High Definition (AVCHD).



FOTOCAMERE CANON E NIKON AL TOP DELLE PREFERENZE

Con le nuove Legria la realizzazione dei video, in formato rigorosamente full Hd, avviene nella maniera più semplice possibile a fronte della connettività WiFi che permette di poter condividere i video realizzati con e da qualsiasi dispositivo con sistema operativo Windows, Android e/o iOS.

PON PHOTOGRAPHY AWARD 2011

Le nuove videocamere Legria HF R48, Legria HF R46 e Legria HF R406, in accordo con quanto messo in risalto dalla Canon con un comunicato ufficiale, sono ideali anche per le loro dimensioni contenute e per chi, rispetto all’uso del telefono cellulare per i video, vuole realmente fare in tutto e per tutto il salto di qualità per quel che riguarda le riprese. In questo modo con facilità l’utilizzatore delle Legria HF R48, Legria HF R46 e Legria HF R406, può condividere in qualsiasi occasione quelli che sono dei momenti speciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>