WordPress, come usare l’editor dei post

di Michele Costanzo Commenta

wordpress editor dei post
L’editor dei post è il componente di WordPress che permette di creare i singoli post, classificarne il contenuto e procedere alla pubblicazione. Più volte modificato nel corso del tempo, l’editor risulta oggi molto amichevole e permette di gestire tutte le funzioni in maniera rapida ed intuitiva.

Orientarsi nell’editor di WordPress

Per questa guida introduttiva abbiamo utilizzato una versione molto recente di WordPress (ramo 3.7) installata dal pacchetto ufficiale in lingua inglese. All’editor dei post si arriva facilmente a partire dalla Dashboard (Bacheca) ed andando quindi in “Posts > Add new”. L’interfaccia per la creazione di un nuovo post è suddivisa in due colonne ed è altamente personalizzabile nel numero e nella posizione degli strumenti visibili. A questo scopo basta cliccare “Screen Options” per scegliere quali strumenti mostrare mentre la rispettiva posizione può essere modificata trascinandone con il mouse il titolo. Nell’immagine vediamo una disposizione tipica.

Creare e pubblicare un post con WordPress

Il primo elemento su cui concentrare la nostra attenzione è la casella “Enter title here” in cui si andrà ad inserire il titolo del post. Il campo non è obbligatorio ma è comunque molto importante per una buona indicizzazione sui motori di ricerca; da esso inoltre dipende anche il permalink associato al post.

Immediatamente al di sotto troviamo l’ditor vero e proprio che consente di inserire il testo del post ed applicare gli effetti di formattazione desiderati (grassetto, corsivo, allineamento, elenchi, etc). L’ultimo pulsante sulla destra permette di abilitare alcuni strumenti aggiuntivi utili per una formattazione più complessa.

Chi preferisce scrivere usando direttamente i tag HTML o deve incollare una porzione di testo già completa di tag può procedere cliccando sulla scheda “Text” che attiva una casella di testo semplice. Tornando sulla scheda “Visual” si potrà vedere l’effetto del testo immesso. Con il pulsante “Add media” è possibile caricare file da inserire nel post come ad esempio immagini o documenti.

Sulla colonna a destra troviamo dall’alto in basso gli strumenti per la pubblicazione e la catalogazione del post:

  • Publish: con “Save Draft” permette di salvare in bozza il post. Con “Preview” viene mostrata l’anteprima del post. Cliccando sul pulsante “Publish” si procede alla pubblicazione del post. “Move to Trash” elimina infine il post spostandolo nel cestino di WordPress.
  • Categories: permette di catalogare il post selezionando una o più categorie a cui assegnarlo.
  • Tags: consente di catalogare il contenuto del post attraverso l’uso di tag. I vari tag vanno inseriti nella casella di testo separati da una virgola e si aggiungono cliccando su “Add”.

Abbiamo così visto gli elementi base dell’editor dei post di WordPress. In successivi post vedremo anche alcune funzioni avanzate di questo strumento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>