Artisti maledetti a Palazzo reale Milano

di Filadelfo Scamporrino Commenta

La collezione Netter mette in mostra oltre 120 opere di tanti grandi artisti tra cui Soutine, Suzanne Valadon, Kisling e Utrillo insieme alle opere di Modigliani.

Fino al prossimo 8 settembre del 2013, a Milano, ed in particolare nella prestigiosa cornice del Palazzo Reale, è possibile visitare un’importante mostra. Trattasi dell’arte dei cosiddetti artisti maledetti grazie alla collezione Netter che per la prima volta arriva in Italia. A darne notizia è il sito Internet del Comune di Milano nel precisare che l’evento ha per titolo “Modigliani, Soutine e gli artisti maledetti. La collezione Netter“.

La collezione Netter mette in mostra oltre 120 opere di tanti grandi artisti tra cui Soutine, Suzanne Valadon, Kisling e Utrillo insieme alle opere di Modigliani. “Modigliani, Soutine e gli artisti maledetti. La collezione Netter” è una mostra che nel Comune di Milano viene promossa a Palazzo Reale dall’Assessorato alla Cultura, alla Moda ed al Design insieme a 24 ORE Cultura – Gruppo 24 ORE e ad Arthemisia Group.



COME LAVORARE A FIANCO DI PHILIPPE STARCK

Il prezzo del ticket di ingresso alla mostra è caratterizzato da una tariffazione innovative che prevede, tra l’altro, riduzioni per le famiglie. La collezione Netter dal 21 febbraio del 2013 e fino all’8 settembre del 2013 si può visitare con i seguenti orari: dalle ore 9,30 alle ore 19,30 con eccezione del lunedì, dalle ore 14,30 alle ore 19,30, il giovedì ed il sabato dalle ore 9,30 alle ore 22,30.

FOTOCAMERA NIKON FACILE DA USARE

Questi i canali su Internet per “seguire” l’evento artistico “Modigliani, Soutine e gli artisti maledetti. La collezione Netter”, e per gli aggiornamenti e le informazioni: i siti Internet www.comune.milano.it/palazzoreale e www.mostramodigliani.it; #Modigliani, @Arthemisiagroup e @24Cultura su Twitter; www.facebook.com/24ORECultura e www.facebook.com/arthemisagroup sul social network Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>