Concorso fotografico amatoriale Associazione Girasole

di Redazione Commenta

La premiazione di vincitori del concorso fotografico amatoriale dell’Associazione Girasole è prevista in data 2 settembre del 2012 a fronte dell’allestimento di una mostra aperta al pubblico nei primi due giorni del mese prossimo.

Scadono il 29 agosto del 2012 i termini di partecipazione ad un concorso fotografico amatoriale che, dal titolo “Otium”, è promosso dall’Associazione Girasole. Trattasi di un concorso fotografico che ha come tema l’ozio inteso come tempo da dedicare in totale libertà ad esempio per leggere, stare con gli amici, svolgere attività artistiche ed intellettuali, o semplicemente guardare un tramonto.

Con il Bando e la scheda di partecipazione che si possono visionare e scaricare dal sito Internet Associazionegirasole.oneminutesite.it, il concorso fotografico amatoriale “Otium” prevede un premio in denaro pari a 100 euro per il primo classificato scelto dalla giuria degli esperti. 50 euro sono previsti per il vincitore del concorso scelto dalla giuria popolare così come ci sono poi anche tanti altri premi minori che saranno assegnati ai partecipanti fino ad esaurimento.



FOTOCAMERA DIGITALE TASCABILE CON DISPLAY TATTILE

Ogni partecipante al concorso fotografico amatoriale dell’Associazione Girasole può al massimo presentare tre scatti da consegnare su stampa avente dimensioni pari a 30 x 45 a sua volta montati su cartoncino avente dimensioni pari a 46 x 61 con colore a scelta.

SCHEDE MEMORIA SONY PER I FOTOGRAFI PIU’ ESIGENTI

La premiazione dei vincitori del concorso fotografico amatoriale dell’Associazione Girasole è prevista in data 2 settembre del 2012 a fronte dell’allestimento di una mostra aperta al pubblico nei primi due giorni del mese prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>