Fashion photography al Palazzo delle Esposizioni

di Redazione Commenta

Ne da notizia il sito Internet del Comune di Roma nel sottolineare come l’evento in partenza da domani sia l’unica tappa italiana per le opere di uno dei fotografi più importanti del nostro tempo.

Da domani, 6 marzo del 2013, e fino al prossimo 21 luglio, al Palazzo delle Esposizioni in Roma sarà possibile ammirare le immagini, ben 180, di una delle più importanti icone della fashion photography, Helmut Newton.

Ne da notizia il sito Internet del Comune di Roma nel sottolineare come l’evento in partenza da domani sia l’unica tappa italiana per le opere di uno dei fotografi più importanti del nostro tempo. “White Women, Sleepless Nights, Big Nudes” è il titolo di una mostra che fa parte di un progetto voluto da June Newton, la vedova del grande fotografo, e che riguarda i primi tre libri che Helmut Newton pubblicò alla fine degli anni ’70.



QUANDO I FRATTALI DIVENTANO ARTE

Al numero 194 di via Nazionale, dove si trova il Palazzo delle Esposizioni, la mostra viene promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale, dalla Helmut Newton Foundation e dall’Azienda Speciale Palaexpo in collaborazione con GAMM Giunti ed in coproduzione con Civita.

FOTOCAMERA NIKON FACILE DA USARE

Questi gli orari di apertura: martedì, mercoledì, giovedì e domenica dalle ore 10 alle ore 20; il venerdì ed il sabato dalle ore 10 alle ore 22,30. Fino al 10 marzo del 2013 il biglietto di ingresso intero è di 10 euro, per poi scendere ad 8 euro, ridotto a 6 euro, dal 12 marzo al 21 aprile del 2013. Poi, dal 23 aprile al 21 luglio del 2013, il biglietto intero costerà 12,50 euro. Ed in ogni caso con il ticket di ingresso il visitatore può visitare tutte le mostre che sono in corso di svolgimento al Palazzo delle Esposizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>