Premio Ricoh Italia per giovani artisti

di Redazione Commenta

Il premio è promosso dalla filiale italiana della giapponese Ricoh Company, società leader al mondo nel campo dei servizi e delle soluzioni per la gestione documentale.

C’è tempo fino al 29 gennaio del 2012 per ammirare a Milano, presso lo Spazio Oberdan, le opere di 24 giovani artisti contemporanei nell’ambito della seconda edizione di un premio promosso dalla filiale italiana della giapponese Ricoh Company, società leader al mondo nel campo dei servizi e delle soluzioni per la gestione documentale.

Organizzato in concomitanza con il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, la società con il Premio Ricoh per i giovani artisti contemporanei ha portato in finale, a seguito di una selezione a cura di una giuria appositamente istituita, 24 opere di cui otto appartenenti all’area video, digital art e fotografia; sei appartenenti alla categoria scultura ed installazioni; e le rimanenti dieci opere rientranti nelle categorie della pittura, della grafica e del disegno.



BANDO PREMIO DESIGNER 012

In accordo con quanto comunicato da Ricoh Italia con una nota, al termine dell’esposizione le opere finaliste saranno trasferite presso la Sala Affreschi di Palazzo Isimbardi. Qui, in data 31 gennaio del 2012, sarà premiata l’opera vincitrice in assoluto unitamente ai tre vincitori per ciascuna delle categorie sopra indicate.

CONCORSO DESIGN “SMONTA UN TELEVISORE E ACCENDI UN’IDEA”

Le opere giudicate vincitrici saranno poi esposte a Milano presso la sede di Vimodrone, dove si andranno ad aggiungere alla collezione d’arte Ricoh iniziata con la prima edizione del Premio. Per tutte le altre opere, invece, al termine della premiazione del 31 gennaio prossimo ci sarà un’asta. Il ricavato di quest’asta in parte andrà ai giovani artisti, ed in parte sarà devoluto alla Comunità Nuova di Don Gino Rigoldi, una Onlus che porterà avanti un progetto di solidarietà finalizzato alla formazione dei giovani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>