The Pink Swan Project contro il tumore al seno

di Redazione Commenta

The Pink Swan Project è un'iniziativa davvero interessante che unisce design, solidarietà e lusso sfrenato lanciata da SUITE New York per promuovere il mese della prevenzione del Cancro al seno...

The Pink Swan Project è un’iniziativa davvero interessante che unisce design, solidarietà e lusso sfrenato lanciata da SUITE New York per promuovere il mese della prevenzione del Cancro al seno il prossimo ottobre. Per questo progetto sono stati contattati tutti i più grandi stilisti, i quali hanno realizzato delle vere e proprie sedie d’autore reinventando con stile la classica
Swan Chair di Fritz Hansen.


Tra gli stilisti possiamo citare Margherita Maccapani Missoni, Kelly Hoppen, Holly Fulton, Vicente Wolf, Karim Rashid, Jonathan Adler e Windsor Smith che metteranno all’asta il loro pezzo d’arte sul sito charitybuzz.com dopo una mostra di presentazione che verrà fatta a Londra e a New York. Nel corso degli ultimi anni sono davvero molte le iniziative promosse da case di moda e personaggi famosi a favore della ricerca per il Cancro al seno, tanto che in alcuni periodi dell’anno alcuni vip decidono di indossare durante delle manifestazioni ufficiali una spilla con un piccolo fiocco rosa. The Pink Swan Project è un’iniziativa interessante sotto tutti i punti di vista, perché oltre all’esposizione, un fortunato appassionato di arte contemporanea potrà portarsi a casa un pezzo unico sposando una nobile causa.

NUOVA CAMPAGNA DIGITALE INTERATTIVA PER BURBERRY

La sedia firmata da Margherita Maccapani Missoni gioca con le parole cardine dell’iniziativa, infatti ha presentato una seduta di piume rosa, mentre Holly Fulton ha pensato di impreziosirla con tanti luminosissimi Swarovski. Il ricavato dell’asta sarà donato alla Breast Cancer Research Foundation.
Nella gallery che segue alcuni esempi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>