Pepi Merisio mostra fotografia contemporanea

di Redazione Commenta

In accordo con quanto riportato dal sito Internet ufficiale della Regione Valle D’Aosta, la mostra è stata inaugurata lo scorso 5 aprile del 2013 in concomitanza con l’avvio di un altro evento.

Foto Emilio Gentilini e Mario Carbone in mostra a Roma

Una mostra dedicata a colui che da molti viene definito come il miglior artista italiano di fotografia contemporanea. Stiamo parlando di Pepi Merisio i cui lavori fino al 29 settembre del 2013 sono in mostra al Centro Saint-Bénin di Aosta. In accordo con quanto riportato dal sito Internet ufficiale della Regione Valle D’Aosta, la mostra è stata inaugurata lo scorso 5 aprile del 2013 in concomitanza con l’avvio di un altro evento rappresentato dalla manifestazione Plaisirs de culture en Vallée d’Aoste.



RISPONDERE ALLA CRISI CON LA FOTOGRAFIA

Pepi Merisio. Il gioco“. E’ questo il titolo della mostra di fotografia contemporanea a cura di Daria Jorioz e di Raffaella Ferrari per un totale di cinquanta scatti, che in maggioranza in bianco e nero, offrono un approfondimento sul meglio della fotografia italiana contemporanea con a tema proprio il gioco.

FOTOCAMERA ANTIURTO SUBACQUEA

L’accesso alla mostra di fotografia contemporanea “Pepi Merisio. Il gioco” è gratuito per i minori di 18 anni e per gli over 65. Per tutti gli altri il biglietto intero è di 3 euro, ridotto 2 euro. Oppure 6 euro e ridotto 4 euro optando per l’ingresso sia alla mostra su Pepi Merisio, si a quella su Renato Guttuso in programma al Museo Archeologico Regionale di Aosta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>