Premio nazionale fotografico PIFA 2013

di Redazione Commenta

Il tema del concorso è quello di fotografare tutto ciò che avviene nello spazio. Si possono presentare un massimo di numero 3 scatti a partecipante con peso pari a 3 MB a fotografia.

Oktoberfoto 2012 quinta edizione

Scadono l’8 dicembre del 2013 i termini di partecipazione al Premio nazionale di fotografia astronomica, il PIFA 2013. Trattasi di un concorso che, ideato per gli appassionati del cielo, è stato organizzato da NextMe.it avvalendosi della collaborazione del Forum Astrofili Italiani, dell’European Space Agency (ESA), dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e dell’Istituto Nazionale di AstroFisica (INAF).



RISPONDERE ALLA CRISI CON LA FOTOGRAFIA

Il tema del concorso è quello di fotografare tutto ciò che avviene nello spazio. Si possono presentare un massimo di numero 3 scatti a partecipante con peso pari a 3 MB a fotografia. In accordo con quanto prevede il regolamento, per gli scatti presentati è ammesso il foto-ritocco a patto che però l’elaborazione non comporti uno stravolgimento del soggetto rappresentato.

FOTOCAMERA ANTIURTO SUBACQUEA

A partecipazione gratuita ed aperto a tutti, a patto di essere residenti in Italia, il Premio nazionale fotografico PIFA 2013 prevede che a decidere lo scatto vincitrice sia un’apposita giuria qualificata. Questa è in particolare composta da giornalisti, organizzazioni ed esperti di fotografia dell’ESA, ASI, di NextMe.it, dell’INAF e del Forum Astrofili Italiani. Lo scatto vincitore, che si aggiudicherà il Premio Italiano di Fotografia Astronomica 2013, sarà scelto in base alla creatività, alla capacità dell’autore di interpretare il tema del concorso, ed a quello che è il contenuto tecnico degli scatti presentati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>