Google Doodle celebra la nascita di Freddie Mercury

di Cristina Baruffi Commenta

Proprio quest'oggi Google ha deciso di celebrare la nascita di Freddie Mercury, leader senza tempo dei Queen e voce straordinaria scomparsa il 24 novembre 1991 con un bellissimo Google Doodle animato...

Proprio quest’oggi Google ha deciso di celebrare la nascita di Freddie Mercury, leader senza tempo dei Queen e voce straordinaria scomparsa il 24 novembre 1991 con un bellissimo Google Doodle animato. Accedendo alla home del famoso motore di ricerca appare un tasto play, che selezionato rimanda ad una piccola animazione in cui appare Freddie Mercury mentre canta alcuni dei suoi più conosciuti successi.

Brian May, il chitarrista dei Queen, ha fatto sapere che nonostante l’amico non sia più qui ha condizionato e continuerà a condizionare la musica internazionale, così come una cometa che rilascia una luminosa scia. Freddie Marcury, il cui vero nome è Farrokh Bulsara è nato il 5 settembre 1945 a Zanzibar e a soli 25 anni ha fondato una delle rock band di maggior successo regalando al pubblico canzoni straordinarie come Bohemian Rhapsody, Crazy Little Thing Called Love, Don’t Stop Me Now, It’s a Hard Life, Killer Queen, Love of My Life, Play the Game, Somebody to Love e We Are the Champions.

Mercury è morto nel 1991 a causa di una broncopolmonite aggravata da complicazioni dovute all’AIDS, infatti l’artista aveva comunicato proprio il giorno prima della sua morte di essere stato contagiato da questo virus.
il 20 aprile 1992 venne organizzato “Freddie Mercury Tribute Concert” e tutti i fondi raccolti sono stati impiegati per fondare The Mercury Phoenix Trust, cioè una organizzazione no profit impegnata nella lotta contra l’immunodeficienza umana.
Tornando al Google Doodle, il video è stato realizzato da uno staff di creativi capitanato da Jennifer Hom cher ha voluto creare per questa ricorrenza qualcosa di fuori dal comune, visto che lei stessa è una grande fan dei Queen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>