Come farsi linkare: il deep-linking

di Gianluca Bruno 1

Alle volte è difficile ottenere link spontanei da siti internet con queste peculiarità nonostante i contenuti siano di qualità per il..

Ormai lo sanno tutti, per arrivare nelle prime posizioni dei risultati di ricerca di un motore servono contenuti di qualità e link in ingresso da portali importanti, autorevoli, ma soprattutto a tema.

Alle volte è difficile ottenere link spontanei da siti internet con queste peculiarità nonostante i contenuti siano di qualità per il semplice fatto che se il sito o la pagina non è posizionata, nessuno mai ne verrà a conoscenza e quindi nessuno potrà linkarla o citarla come fonte.


Quando un sito, un blog o un portale necessita di ricevere link, inizialmente il consiglio è quello di postare la news su alcuni social bookmark come ad esempio oknotizie, ilbloggatore, ziczac e molti altri in modo da presentare la notizia alla massa attiva nella rete e assetata di news.

Fatto questo si può procedere in maniera via via sempre più decisa attivando una procedura definita come deep-linking molto utile a livello SEO.


Il deep-linking altro non è che una tecnica con la quale si possono ottenere link a tema da portali autorevoli inseriti all’interno di news a tema. Scordatevi quindi di acquistare link nella sidebar di qualcuno o, ancora peggio, nel footer di qualche sito che si presta.

Questo fattore potrebbe scatenare l’ira di Google. Il consiglio quindi è quello di valutare la competitività di una serp e contattare alcuni dei primi siti posizionati per la chiave che vi interessa e chidere loro la possibilità di pubblicare un articolo interessante di approfondimento legate a quell’argomento. All’interno di tale articolo verrà posizionato un link alla pagina o al sito che volete posizionare messo in modo tale da farlo percepire sia all’utente che al motore di ricerca come una risorsa alla quale attingere per arricchire la propria conoscenza.

Questa procedura è simile a quella vista per le doorway 2.0, con la differenza che i siti da prendere non sono creati per l’occasione, ma sono siti autorevoli già molto ben indicizzati e autorevoli.

I link che inserirete non devono essere per nulla forzati, ma devono essere link naturali e devono sembrare tale anche agli occhi dell’utente. La procedura viene bene tra due portali di approfondimento per i quali una citazione per un determinato argomento può essere solo un beneficio per entrambi.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>