Breve guida Google URL Shortener

di Michele Costanzo Commenta

Google URL Shortener Elenco
In una precedente guida abbiamo visto come usare Google URL Shortener per generare indirizzi brevi da associare ad una risorsa Internet. Torniamo ora sull’argomento per vedere quali vantaggi si possono avere utilizzando Google URL Shortener in abbinamento con un account Google.

Google URL Shortener e Google Account

Utilizzando Google URL Shortener attraverso un account Google/Gmail si hanno fondamentalmente due ordini di vantaggi:

  • Unicità della short URL: Utilizzando Google URL Shortener da utenti non registrati il servizio proporrà la medesima short URL a tutti gli utenti che riferiscono la stessa pagina. Al contrario utilizzando il servizio da utenti registrati ogni URL accorciata sarà unica.
  • Gestione delle URL accorciati: Gli utenti registrati hanno accesso all’elenco degli indirizzi accorciati tramite Google URL Shortener e quindi possono più facilmente analizzare il loro utilizzo.

URL brevi con Google URL Shortener

Dopo aver effettuato l’accesso tramite un account Google, il servizio short URL di Google (goo.gl) si presenterà con una semplice interfaccia simile a quella visibile nell’immagine. Per generare una URL breve inseriamo l’indirizzo da accorciare nella casella “Paste your long URL here:” e clicchiamo sul pulsante “Shorten URL”. Come utenti registrati non ci verrà più richiesto di risolvere preventivamente un codice CAPTCHA.

Google URL Shortener genererà quindi una short URL per la risorse indicata con una struttura di questi tipo:

  • http://goo.gl/K4AlVS

Possiamo inoltre osservare che tutti le short URL creati vengono elencati nella parte inferiore della finestra di Google URL Shortener. Nella stessa area sotto la colonna “CLICKS” sarà possibile vedere al volo quante volte l’URL abbreviata è stata cliccata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>