Adobe Photoshop e Premiere Elements 12 presentati ufficialmente

di Alessandro Bombardieri Commenta

photoshop-and-premiere-elements12

Adobe ha presentato ufficialmente Photoshop e Premiere Elements 12, le versioni alleggerite e semplificate dei famosi programmi di elaborazione foto e video, destinati in particolare agli utenti consumer e non ai professionisti.


In Photoshop Elements 12 grande attenzione è stata data alla gestione delle immagini, pensando che ormai tutti tengono foto salvate su ogni dispositivo, come per esempio la fotocamera, il cellulare, il PC, il tablet. Sfruttando le capacità cloud di Adobe, gli utenti potranno organizzare tutte le proprie foto in un unico luogo, potendole poi modificare e ritrovare su tutti i dispositivi. Adobe ha anche affinato le modalità di condivisione.

Nel nuovo software è possibile spostare all’interno delle immagini persone e oggetti in modo semplice e automatizzato, mentre con un solo tocco è possibile aggiungere cornici e filtri fotografici, come nelle più conosciute applicazioni per smartphone. Inoltre è possibile eliminare gli occhi rossi anche dagli animali, si possono anche attivare diversi livelli di utilizzo dei programmi: Veloce, Guidato, Esperto, in base alle proprie capacità. Anche la correzione automatica delle foto è stata migliorata, con l’introduzione di una funzione che dovrebbe imparare i gusti dell’utente e provare a correggere in automatico le immagini.

ADOBE LIGHTROOM 5.2

Premiere Elements 12 invece integra le novità di Photoshop sulla gestione dei contenuti da e su diversi dispositivi oltre ad usare una versione d’utilizzo guidata per insegnare agli utenti a sfruttare al meglio il programma. È stata inserita anche la possibilità di usare il motion tracking per sovraimporre oggetti e scritte ai video in modo dinamico e automatizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>