Concorso giovani Microsoft-Fondazione Mondo Digitale

di Lucia Guglielmi Commenta

Ai vincitori, in accordo con quanto riportato da Microsoft Italia con un comunicato ufficiale, sarà assegnato il “Passaporto delle Competenze del XXI secolo”.

La Microsoft Italia e la Fondazione Mondo Digitale sono fermamente convinte del fatto che anche l’impegno sociale è in grado di generare occupazione nel nostro Paese, e per questo hanno lanciato un progetto per i giovani che si chiama “Meet No Neet”. Nell’ambito di questo progetto è stato indetto un concorso che premia i 20 migliori video presentati ed aventi a tema problemi reali e soluzioni per migliorare la scuola o il proprio quartiere.

Ai vincitori, in accordo con quanto riportato da Microsoft Italia con un comunicato ufficiale, sarà assegnato il “Passaporto delle Competenze del XXI secolo” che rappresenta un riconoscimento ufficiale da parte della società di Redmond e della Fondazione Mondo Digitale.



LA CASA COME LUOGO DI SODDISFAZIONE ESTETICA

Il lancio di “Meet No Neet” è avvenuto oggi, mercoledì 14 novembre del 2012, presso il Liceo scientifico Democrito della Capitale. Nel progetto sono impegnati mille giovani del Lazio con età compresa tra i 18 ed i 24 anni al fine di tramutare l’impegno a livello sociale in un’esperienza ed in un’occasione di lavoro.

DESIGN PER COSTUMI E SCENOGRAFIE TEATRALI

Unire l’innovazione sociale alle competenze professionali senza tralasciare la tecnologia sempre più fondamentale in ogni settore. E’ con questo obiettivo che la Microsoft e la Fondazione Mondo Digitale portano avanti un progetto per evitare tra i giovani il “Neet”, ovverosia il “Not in Education, Employment or Training“. Sono infatti tanti, troppi, i giovani che in Italia non studiano, non lavorano e non sono iscritti a corsi di aggiornamento o di formazione professionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>