Un dominio personalizzato su Blogger/Blogspot

di Michele Costanzo Commenta

Abbiamo visto recentemente come la piattaforma Blogger di Google permetta di modificare facilmente il sottodominio Blogspot di ogni blog ospitato. Chi desidera compiere un ulteriore passo in avanti può configurare Blogger per l’uso di un dominio personalizzato che ne rafforzi la riconoscibilità.

Scegliere un dominio personalizzato

Configurare Blogger per l’uso di un dominio personalizzato di primo livello (del tipo www.example.com) permette di rafforzare la “personalità” del proprio blog e solitamente ne migliora anche la memorizzazione da parte dei visitatori. Per questo motivo quando un blog raggiunge una elevata visibilità, la registrazione di un dominio di primo livello diventa un passo importante. Grazie alle funzioni di Blogger il nuovo dominio può essere configurato in pochi passaggi e senza perdere i contenuti inseriti e l’indicizzazione già raggiunta.

Blogger non fornisce direttamente un servizio per la registrazione di un dominio personalizzato che quindi andrà acquistato da un soggetto “terzo” che dovrà anche accettare i parametri e le configurazioni tecniche che vedremo nel seguito dell’articolo.

Configurare un dominio su Blogger

Vediamo le operazioni da compiere per configurare un dominio personalizzato su Blogger. Dalla Dashboard (bacheca) del nostro blog seguiamo il percorso “Impostazioni > Di base” Nella sezione “Pubblicazione” clicchiamo sul collegamento “+ Aggiungi un dominio personalizzato”. Nella casella dell’indirizzo digitiamo ora l’indirizzo acquistato comprensivo di “www” iniziale e clicchiamo su salva.

Blogger Dominio Personalizzato

Blogger risponderà con un messaggio di errore quindi fornirà due valori CNAME composti da due parti: Nome (o etichetta o Host) e Destinazione (o Rimanda a). Il primo CNAME è comune a tutti i blog di Blogger ed ha come Nome “www” e come Destinazione “ghs.google.com”. Il secondo CNAME è invece diverso per ogni blog.

Con i parametri appena ottenuti torniamo sul sito da cui abbiamo acquistato il dominio e configuriamo due parametri CNAME con i dati in nostro possesso. Attendiamo alcune ore per consentire la propagazione dei DNS. Torniamo a questo punto nuovamente su Blogger ed riapriamo la pagina “Impostazioni > Di base”. Inseriamo nuovamente il dominio personalizzato e clicchiamo su “Salva”. Stavolta non dovrebbero generarsi messaggi di errore e nel giro di 24 ore il re-indirizzamento dovrebbe diventare pienamente operativo. In caso si riscontrino ulteriori problemi si potrà fare riferimento a questa pagina della guida di Blogger.

Blogger Dominio Personalizzato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>