Concorso di idee contro gli sprechi alimentari

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Ai fini della partecipazione gli alunni possono presentare un racconto o qualsiasi altro contenuto rappresentato ad esempio da un audio-visivo, da fumetti oppure da illustrazioni.

Concorso di idee contro gli sprechi alimentari

“Frigo a spreco zero”. E’ questo il titolo del concorso, riservato alle scuole, che viene promosso a Bologna dal Comune in concomitanza con la SERR 2013, la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti che si terrà dal 16 al 24 novembre. L’obiettivo è quello di invitare gli alunni delle scuole bolognesi a fornire un contributo alla lotta allo spreco partendo da un frigorifero.


RECUPERO E RICICLO DEGLI IMBALLAGGI

Ai fini della partecipazione al concorso di idee contro gli sprechi alimentari gli alunni possono presentare un racconto o qualsiasi altro contenuto rappresentato ad esempio da un audio-visivo, da fumetti oppure da illustrazioni. In accordo con quanto riportato dal sito Internet della Regione Emilia-Romagna, dove è possibile prendere visione del Bando, il concorso vuole rendere consapevoli i ragazzi ed i bambini del fatto che in famiglia ogni anno si spreca in media cibo per un controvalore pari a quasi 1.700 euro.

PACKAGING DESIGN

A finire troppo spesso nella pattumiera sono infatti i prodotti ortofrutticoli, il pane, la pasta ed anche le uova ed i latticini. Gli elaborati presentati dagli studenti saranno poi valutati da una giuria, composta da esperti, che per il giudizio terrà conto del valore scientifico, creativo, sociale e pedagogico delle opere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>