Concorso Intel Isef

di Redazione Commenta

Negli Stati Uniti, a Pittsburgh, ci saranno tanti giovani scienziati provenienti da tutto il mondo, tra i quali anche cinque talenti della ricerca scientifica provenienti dall’Italia.

Un montepremi complessivo pari ad oltre 3 milioni di dollari. Succede con il colosso dei semiconduttori Intel, ed in particolare con l’Isef 2012, concorso Intel International Science and Engineering Fair. Negli Stati Uniti, a Pittsburgh, ci saranno tanti giovani scienziati provenienti da tutto il mondo, tra i quali anche cinque talenti della ricerca scientifica provenienti dall’Italia.

A darne notizia con un comunicato ufficiale è stata proprio la Intel Corporation nel precisare come trattasi di Andrea Paladini, Roberto Fasano ed Aldo Cingolani, tutti provenienti dal “Cosimo De Giorgi”, un liceo scientifico di Lecce. Ed ancora Elalim Zen Vukovic e la sorella Jasmine che a Sassari frequentano il primo anno della facoltà di medicina.



CONCORSO GRAFICO PER PROMUOVERE GLI INGEGNERI DI TORINO

Tutti i finalisti del concorso Intel Isef hanno ottenuto il massimo dei risultati durante altri concorsi a livello regionale e locale. Per gli italiani in gara, in particolare, c’è stata già la premiazione nel corso de “I Giovani e le Scienze”, un concorso nazionale a livello scientifico che è stato promosso dalla Fondazione delle Associazioni Scientifiche e Tecniche (Fast) avvalendosi tra l’altro proprio del supporto di Intel.

CONCORSO FOTOGRAFICO L’ITALIA IN UN CLICK

Il vincitore assoluto dell’Isef 2012 riceverà un premio avente un valore pari a ben 75 mila dollari, mentre 50 mila dollari ciascuno andranno al secondo ed al terzo classificato. A seguire tutti gli altri premi fino ad arrivare, come sopra accennato, a complessivi 3 milioni di dollari americani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>