Wiki Loves Monument Italia

di Redazione Commenta

Al primo classificato andrà un multifunzione Epson, un abbonamento ad Archeomatica ed un disco fisso esterno da 1 TeraByte.

Si chiama Wiki Loves Monument Italia, ed è un concorso fotografico con il quale si punta a valorizzare, sull’enciclopedia online Wikipedia, quello che è il patrimonio culturale italiano. In accordo con quanto riportato dal sito Internet ufficiale del contest, WikiLovesMonuments.it, sono ben dieci i premi in palio per altrettanti partecipanti, dal primo al decimo classificato.

Al primo classificato andrà un multifunzione Epson, un abbonamento ad Archeomatica ed un disco fisso esterno da 1 TeraByte. Al secondo classificato del concorso Wiki Loves Monument Italia andrà sempre un multifunzione Epson unitamente ai gadget di Wikipedia; al terzo classificato un multifunzione Epson ed un buono da 50 euro da utilizzare per la stampa di fotografie.



SCHEDE MEMORIA SONY PER I FOTOGRAFI PIU’ ESIGENTI

Ed ancora, al quarto un treppiedi Manfrotto con testa, al quinto una borsa fotografica Vanguard, al sesto la Smartbox “Soggiorno in dimore d’epoca”. A seguire, al settimo classificato, un set di filtri Cokin, il libro di Henri Cartier-Bresson “Paesaggi” all’ottavo, un buono da 50 euro per stampare fotografie al nono, ed infine due anni di account Pro su Flickr al decimo classificato del concorso Wiki Loves Monument Italia.

GESTIRE LE FOTO CON AFTERSHOT PRO

Wiki Loves Monument è un concorso fotografico internazionale che si tiene nei seguenti Paesi: Andorra & aree catalane, Argentina, Austria, Bielorussia, Belgio e Lussemburgo, Canada, Cile, Colombia, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Francia, Germania, Ungheria, India, Ed ancora Israele, Olanda, Panama, Filippine, Polonia, Romania, Russia, Serbia, Sudafrica, Spagna, Svezia, Svizzera, in Ucraina e negli Stati Uniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>