Design ultra sottile iPod

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Il nuovo iPod touch spicca per il suo display Retina da quattro pollici, l’assistente intelligente, la fotocamera da 5 MegaPixel ed il chip A5 della società quotata in Borsa a Wall Street.

In concomitanza con la presentazione dell’iPhone 5, la Apple ha alzato il velo anche sulle nuove versioni dell’iPod touch e dell’iPod nano che sono state reinventate a partire dal loro design ultra sottile accompagnato da nuove e potenti funzionalità. Il tutto corroborato da iOS 6, l’ultimissima versione evoluta del sistema operativo della società di Cupertino.

Nel dettaglio, il nuovo iPod touch spicca per il suo display Retina da quattro pollici, l’assistente intelligente, la fotocamera da 5 MegaPixel ed il chip A5 della società americana quotata in Borsa a Wall Street.



FOTOCAMERA ANTIURTO SUBACQUEA

In accordo con quanto riportato dal Senior Vice President di Worldwide Marketing per la Apple, Philip Schiller, il nuovo iPod nano è il più sottile di sempre con il suo display da 2,5 pollici, rigorosamente multitouch, il Bluetooth integrato e la disponibilità in commercio con ben sette colori, uno più bello dell’altro. Sia l’iPod nano, sia l’iPod touch, hanno il nuovo connettore Lightning che si presente più piccolo per dimensioni e nello stesso tempo più resistente e più intelligente.

ADOBE READER GRATUITO PER ANDROID

Per quel che riguarda i prezzi, l’iPod nano in accordo con un comunicato ufficiale della Apple sarà disponibile dal prossimo mese di ottobre del 2012 a 179 euro Iva inclusa quale prezzo suggerito per il modello da 16 GB. Questi i colori disponibili: rosa, ardesia, giallo, argento, verde, azzurro e viola. Per acquistarlo basta recarsi presso i rivenditori autorizzati della Apple, negli Apple Store oppure direttamente online sul sito Internet www.apple.com dove c’è l’Apple Online Store.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>