Open design Italia selected 2011

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Si chiama Open design Italia selected 2011, ed è una kermesse nel corso della quale sarà possibile ammirare, tra l’altro, i lavori dei migliori designer dell’edizione 2010, quella di Open Design Italia. L’appuntamento è fissato dal 18 al 20 novembre del 2011 a Bologna.

Si chiama Open design Italia selected 2011, ed è una kermesse nel corso della quale sarà possibile ammirare, tra l’altro, i lavori dei migliori designer dell’edizione 2010, quella di Open Design Italia. L’appuntamento è fissato dal 18 al 20 novembre del 2011 a Bologna, presso il prestigioso Palazzo Maccaferri, dove sarà possibile toccare con mano come gli artigiani, le imprese ed i designer sul territorio siano in grado di mettere in campo ed unire le potenzialità nel campo dell’auto-produzione.

Open design Italia selected 2011 è in tutto e per tutto una kermesse di “attesa” aspettando l’evento 2012 di Open Design Italia, cui è associato un Bando per una mostra mercato il cui baricentro è rappresentato dalla città di Bologna e da quella di Modena con workshop, dibattiti e serate speciali.


LOVE DESIGN 2011 AL VIA

Dal 18 al 20 novembre del 2011 sarà possibile ammirare le opere di interior design come Emanuele Busato, Sara Boschello, Rudy Davi e Anita Donna Bianco; Nicolas Cheng e Gaetano di Gregorio tra i product designer, e Fabio Botta, Aurelia Laurenti, Giovanna Andreis e Giulia Ciuoli tra i fashion designer.

ARCHITETTI BIO PER CASE SEMPRE PIU’ ECOLOGICHE

Tra gli appuntamenti di Open design Italia selected 2011 (Opendesignitalia.net), segnaliamo due interessanti conferenze; la prima, il 19 novembre del 2011, dal titolo “Autoproduzione e nuove imprese: come si trasforma il mondo del design”, alla quale parteciperanno, tra gli altri, il designer e auto-produttore Massimiliano Adami, il cofondatore di Vectorealism Marco Bocola, ed il coideatore di Garage Design Alessandro Molinari. Il giorno dopo si terrà invece “Come si diventa auto-produttori?”, conferenza alla quale parteciperà anche Elena Brigi, architetto nonché dottore di ricerca e teorica del brevetto industriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>