World Press Photo edizione 2013

di Redazione Commenta

In tutto i fotografi premiati sono 54 di cui sei italiani. Trattasi di Fabio Buciarelli, Alessio Romenzi, Paolo Patrizi, Fausto Podavini, Vittore Buzzi e Paolo Pellegrin.

Nella Capitale, fino al prossimo 26 maggio del 2013, c’è “World Press Photo“, la mostra fotografica al Museo di Roma in Trastevere rappresentata da una selezione di scatti nell’ambito dell’omonimo premio che ha visto la partecipazione di ben 5.666 fotografi appartenenti a 124 diversi Paesi del mondo. In tutto gli scatti presentati per il Premio World Press Photo del 2013 sono stati oltre 100 mila, 103.481 per l’esattezza, con suddivisione dei lavori presentati in nove categorie diverse.



SCHEDE MEMORIA SONY PER I FOTOGRAFI PIU’ ESIGENTI

In base ad una regola che oramai dura da anni, le categorie del concorso fotografico sono le seguenti in accordo con quanto messo in risalto dal sito Internet del Comune di Roma: Spot News, Sport, Notizie Generali, “Volti. Ritratti in presa diretta”, Natura, Vita quotidiana, “Volti. Ritratti in posa”, Storie d’attualità. In tutto i fotografi premiati sono 54 di cui sei italiani. Trattasi di Fabio Buciarelli, Alessio Romenzi, Paolo Patrizi, Fausto Podavini, Vittore Buzzi e Paolo Pellegrin.

FOTOCAMERA ANTIURTO SUBACQUEA

Il concorso fotografico World Press Photo è uno dei più prestigiosi a livello internazionale e dura da ben 56 anni a sostegno delle eccellenze del Fotogiornalismo. La mostra nella Capitale, legata all’edizione del 2013 del Premio World Press Photo, fino al 26 maggio del 2013, al Museo di Roma in Trastevere, è invece promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale avvalendosi della collaborazione della World Press Photo Foundation di Amsterdam e di Contrasto, mentre l’organizzazione è a cura di Zètema Progetto Cultura, azienda strumentale capitolina che opera nel settore Cultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>