Fotografa il prezzo per smascherare i rincari anomali

di Filadelfo Scamporrino Commenta

A lanciare la campagna sono state congiuntamente la Federconsumatori e l’Adusbef dopo che le due Associazioni hanno acquisito tante segnalazioni relative a rincari sospetti di molti beni e servizi.

Concorso fotografico per il festival Alterazioni 2013

“Fotografa il prezzo”. E’ questo il titolo non di un concorso fotografico, ma di una campagna di denuncia contro i rincari anomali a seguito dell’aumento dell’aliquota Iva, dal 21% al 22%, scattato dall’1 ottobre del 2013. A lanciare la campagna sono state congiuntamente la Federconsumatori e l’Adusbef dopo che le due Associazioni hanno acquisito tante segnalazioni relative a rincari sospetti di molti beni e servizi.



AGGIORNAMENTO GRATUITO COREL PAINTER 12

Questo perché, riferiscono altresì Federconsumatori ed Adusbef, ci sono esercenti che sono usciti pubblicamente allo scoperto nel promettere di contenere gli effetti legati all’aumento dell’Iva a carico dei consumatori. Altri però sembrano pronti a sfruttare la situazione per praticare sui prezzi di vendita rincari di gran lunga superiori a quelli direttamente legati all’aumento dell’imposta sul valore aggiunto che è aumentata anche per una crisi di Governo che ora è rientrata ma che ha danneggiato i cittadini già stressati e spesso stremati dalla lunga crisi.

DESIGN PER COSTUMI E SCENOGRAFIE TEATRALI

Le due Associazioni hanno messo a disposizione degli indirizzi di posta elettronica per inviare gli scatti che mettono in evidenza i rincari più assurdi da poter poi diffondere anche sui social network a titolo di denuncia contro le speculazioni sui prezzi. In questo modo, tra l’altro, sarà possibile redigere una lista di cattivi venditori, quelli che cercano di fare i furbi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>