Come installare Drupal 7 in pochi minuti

di Michele Costanzo Commenta

Drupal Install
Abbiamo visto recentemente quali sono le caratteristiche principali di Drupal e gli ambiti di applicazione dove questo CMS offre il meglio delle sue funzionalità. In questa guida analizzeremo la procedura guidata che ne consente in pochi semplici passaggi l’installazione sul server.

Operazioni preliminari

Prima di analizzare la procedura di installazione vera e proprie di Drupal è bene compiere alcuni passi preliminari che semplificano il lavoro:

  • Dal sito Drupal scarichiamo il pacchetto di installazione. Andiamo nella sezione download e scarichiamo uno dei pacchetti denominati “Drupal Core”. Nel nostro caso abbiamo usato Drupal 7.26 ma le procedure sono simile per tutte le versioni.
  • Verifichiamo che il nostro spazio web rispetti i requisiti minimi per l’installazione (ne abbiamo parlato qui).
  • Scompattiamo l’archivio Drupal sul nostro computer e poi trasferiamo tutti i file sullo spazio hostig (per esempio nella radice dello spazio web o in una sotto-cartella).
  • Creiamo un nuovo database ed annotiamone nome e dati di accesso (username e password). L’esatta procedura dipende a questo punto dal tipo di interfaccia di amministrazione di cui disponiamo per la gestione dello spazio web.
  • Apriamo ora un browser e lanciamo l’indirizzo del sito web su cui eseguiremo l’installazione. Se abbiamo deciso di installare Drupal in una sotto-cartella dovremo inserire nella barra degli indirizzi il percorso completo.

L’installazione di Drupal

Drupal Install

Se tutto è andato correttamente il browser caricherà il file “install.php” che in pochi passaggi ci permetterà di installare e configurare Drupal 7 sul nostro spazio web:

  • Choose profile: permette di scegliere tra l’installazione standard di Drupal (solitamente preferibile) ed una installazione minimale con i soli componenti indispensabili.
  • Choose language: permette di scegliere la lingua da usare. Di base troveremo solo l’inglese.
  • Verify requirements: passaggio semi-automatico che verifica che i requisiti minimi per installare Drupal siano soddisfatti.
  • Setup database: è il passaggio chiave dell’installazione. Dovremo scegliere il tipo di database (quasi sempre sarà MySQL) e quindi inserire il nome del database ed i relativi dati di accesso come abbiamo descritto sopra.
  • Install profile: mostra semplicemente una barra di avanzamento dell’installazione.
  • Configure site: in questo passaggio definiremo le caratteristiche del sito. Dovremo inserire nei rispettivi campi il nome del sito e un indirizzo email e creare un account per l’amministrazione (username, password ed indirizzo email). Potremo aggiungere anche informazioni accessorie come nazionalità e fuso orario e stabilre come gestire la notifica degli aggiornamenti.
  • Finish: l’ultimo passaggio conferma semplicemente l’avvenuta installazione e contiene un link di rimando al sito appena creato.

Drupal Install

Se durante il processo di installazione Drupal evidenziasse errori inattesi un buon punto di partenza è ancora una volta il sito Drupal.org che nelle sezioni Documentation e Support offre molte informazioni per risolvere i problemi più comuni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>