Mostra fotografica Martha Cooper – Making an Appearance

di Redazione Commenta

Martha Cooper è nota per avere documentato negli anni ’80 con un libro fotografico la “Subway Art”, ovverosia l’arte dei graffittari.

Oktoberfoto 2012 quinta edizione

A Milano, al numero 14 di via Dante, presso l’open space si chiuderà nella giornata di domani, lunedì 29 aprile del 2013, la mostra fotografica intitolata “Martha Cooper – Making an Appearance”. Trattasi della mostra fotografica sulla nota fotogiornalista che, nata a Baltimora negli anni ’40, si è diplomata al Grinnell College all’età di 19 anni.



FOTOCAMERA ANTIURTO SUBACQUEA

L’artista Martha Cooper è nota per avere documentato negli anni ’80 con un libro fotografico la “Subway Art“, ovverosia l’arte dei graffittari. Attualmente alla direzione della fotografia al City Lore, una organizzazione no profit con la sede centrale a Manhattan, le foto di Martha Cooper sono state pubblicate in tanti libri ed in tanti giornali, tra cui il Natural History, lo Smithsonian ed il prestigioso National Geographic.

MACEF EDIZIONE 2012 A MILANO

Fino a domani a Milano sono ben 170 gli scatti esposti all’open space nell’ambito del Bloop festival dopo che, per la prima edizione dell’evento, gli scatti sono stati presentati anche ad Ibiza. In Italia la mostra fotografica arriva grazie a Biokip in collaborazione con l’Associazione A.M.I.C.I. e con Enacaso.

FOTOCAMERA NIKON FACILE DA USARE

L’evento del Bloop festival poi quest’anno, dal 14 luglio al 18 agosto del 2013, tornerà ad Ibiza per le mostre, gli appuntamenti musicali, i muri e le installazioni. Sono attesi, tra gli altri, i britannici Phlegm e Tom Gallant, e dall’Ucraina Interesni Kazki. Questi alcuni dei libri pubblicati da Martha Cooper: Subway Art, R.I.P.: New York Spraycan Memorials, Hip Hop Files: Photographs 1979-1984, Street Play, We B*Girlz, New York State of Mind, Going Postal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>