LibreOffice Draw, personalizzare un testo 3D (seconda parte)

di Michele Costanzo Commenta

LibreOffice Draw Effetti 3D
Nella prima parte della guida dedicata alla creazione di testi tridimensionali con LibreOffice Draw abbiamo visto come utilizzare lo strumento di conversione in 3D e come dimensionare e ruotare il teso. In questa seconda parte vedremo altri strumenti che possono essere utilizzati per personalizzare il risultato.

Gli effetti 3D di LibreOffice Draw

Supponiamo quindi di aver già creato un testo 3D con LibreOffice Draw e di voler ora intervenire su alcuni parametri dell’oggetto come ad esempio lo spessore o la posizione delle luci. Clicchiamo con il pulsante destro del mouse sul testo e nel menù contestuale che si andrà ad aprire scegliamo la voce “Effetti 3D”. Otterremo l’apertura di una nuova finestra denominata proprio “Effetti 3D” che raccoglie un gran numero di opzioni. La finestra è articolata in 5 pulsati principali che danno accesso ad altrettante schede:

  • Geometria (indicato con la lettera ‘a’ in figura): permette di regolare aspetti geometrici del testo 3D tra cui lo spessore, l’arrotondamento dei bordi e la natura della superficie.
  • Obreggiatura (b): permette di regolare le ombre.
  • Illuminazione (c): permette di scegliere posizione e tipologie delle luci che illuminato il testo 3D.
  • Texture (d): consente di modificare le caratteristiche della texture con cui eventualmente è generata la superficie del testo 3D.
  • Materiale (e): consente di scegliere la tipologia di materiale per gli oggetti 3D modificandone anche la riflessione rispetto alla luce.

Tutte le modifiche apportate mediante “Effetti 3D” di LibreOffice Draw si applicano al testo selezionato cliccando sul pulsante “Assegna” (f). Completate le modifiche si può tornare alla finestra principale di Draw semplicemente chiudendo la finestra “Effetti 3D”.

[Risorse | LibreOffice]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>